Convocazioni Azzurrini

La nuova stagione schermistica è di fatto già cominciata con i consueti ritiri estivi, che naturalmente si stanno svolgendo nel pieno rispetto delle norme per il distanziamento sociale. In particolare, in casa Comini c’è grande soddisfazione per le tre convocazioni ai cosiddetti “azzurrini”, i ritiri della nazionale giovanile di scherma: si tratta di Margherita Lorenzi e Matilde Molinari nel fioretto femminile e di Matteo Panazzolo nel fioretto maschile. Gli allenamenti di fioretto si svolgeranno a Piani di Luzza (Forni Avoltri, UD) dal 30 agosto al 13 settembre. Queste convocazioni premiano i risultati ottenuti dagli atleti nelle ultime due stagioni, vista la cancellazione dell’attività agonistica nei mesi appena trascorsi. Nello staff tecnico del fioretto è stata nuovamente convocata la maestra Francesca Bortolozzi, a riprova del buon lavoro svolto finora. Sempre nel fioretto, inoltre, Claudia Borella e Davide Filippi hanno preso parte al ritiro della nazionale assoluta, svoltosi a Tirrenia, mentre Marta Ricci ha partecipato al ritiro della nazionale Under 23 a Roma.
Gli schermidori della Comini di tutte le età, in ogni caso, nonostante l’annullamento degli importanti impegni agonistici che stavano preparando, non si sono mai fermati durante il lockdown. Il grande impegno dei maestri Andrea Borella, Francesca Bortolozzi, Jana Tothova, Marzia Pelà, Julie Groslambert e Alberto Dei Rossi ha permesso lo svolgimento di allenamenti da casa almeno tre volte alla settimana sulle piattaforme Internet. Gli allenamenti in sala sono poi ripresi non appena possibile, rispettando tutte le norme sanitarie e le direttive federali, dal 25 maggio (prima società in Veneto) alla fine di luglio. Dopo una brevissima pausa estiva in agosto la Comini riaprirà ai primi di settembre per gli allenamenti dei suoi atleti e per far provare gratuitamente la scherma agli aspiranti esordienti.